Cut. Morte di un commesso viaggiatore, di Arthur Miller. Disagio metropolitano

Ciclo sul teatro americano contemporaneo curato dal poeta Marcello Serra. Nell’opera di Miller il ritratto del disadattamento americano anni Cinquanta. Un anziano venditore licenziato vede crollare i valori in cui aveva creduto e si uccide per fare incassare la polizza d’assicurazione al figlio renitente ad entrare nel sistema che fa vincere solo chi ha un capitale d’avvio. Regia Bruno Pierini, scene  Enrico Milesi,  protagonisti lo stesso Pierini con Mario Faticoni, Gianni Esposito, Graziella Fanni, Enzo Bolasco, Gigi Pirarba, Pasqualino Cherchi. Importante apprendistato d’attore per Faticoni, il figlio disadattato.

1961_CUT_Morte di un commesso viaggiatore_Arthur Miller 

***

Immagine 1 di 15

Cagliari_Sala della LAUC_Mario Faticoni, Gianni Esposito